Incontri del Sabato

qf 2021-22

… in verità ogni passo del pensiero
altro non è se non il contributo allo sforzo
volto a far si che l’uomo, pensando
trovi il sentiero della propria essenza …

(Heidegger, In cammino verso il linguaggio)

QUESTIONI FILOSOFICHE è una rassegna di divulgazione della filosofia con incontri aperti a tutti il cui obiettivo è dare spazio alle idee e discuterle assieme.
Siamo attivi dal 2012 e abbiamo già proposto percorsi tematici sulla conoscenza, l’etica, la metafisica e sul problema della verità.
‘Cosa ci facciamo qui?’
Chi di noi non si è mai posto questa domanda? Tutti noi, continuamente, pensiamo. Alcuni dei nostri pensieri sono domande e alcune domande, come questa, continuano a tornare. I filosofi esplorano le possibilità e i limiti del nostro pensiero. E formulano le domande che tutti continuiamo a porci in nuove e interessanti maniere.
Aristotele disse che l’origine della filosofia sta nella meraviglia, che ci conduce a porci domande come queste. Secondo Alfred Whitehead, se i filosofi hanno fatto del loro meglio per misurarsi con le domande che si sono posti, la meraviglia rimane.
I nostri incontri sono aperti a tutti quelli che si meravigliano e sono curiosi di vedere dove ci conduce il pensiero, per poi continuare a meravigliarsi.
Questioni Filosofiche 2022/2023
diamo spazio alle idee – XI edizione

l’inganno

incontri di filosofia per tutti

Il concetto di inganno come bugia, menzogna, finzione, illusione, allucinazione, manipolazione, ma anche come autoinganno, raggiro, tranello e imbroglio è una dimensione cruciale per comprendere molti aspetti e pratiche della nostra vita relazionale e del rapporto con noi stessi.
La rassegna di quest’anno ci permetterà di attraversare in 12 incontri le più importanti discussioni filosofiche sul tema, con uno sguardo al loro possibile impatto su alcuni dibattiti più attuali.
Gli incontri si svolgeranno in presenza con collegamento da remoto su zoom.

Gli incontri si svolgeranno in presenza con collegamento da remoto su zoom.
Le quote di ingresso possono essere versate brevi manu la mattina dell’incontro presso il Centro Universitario. È prevista anche la possibilità del pagamento elettronico, la cui modalità sarà specificata quanto prima.

Le tipologie di biglietti acquistabili:
• 10 euro per singolo incontro in presenza
• 10 euro per singolo incontro in streaming
• abbonamento 12 incontri: 110 euro

Per gli studenti e le studentesse universitari l’ingresso è gratuito.

Per partecipare in presenza l’acquisto dei biglietti avverrà brevi manu la mattina stessa dell’incontro

Per la partecipazione via zoom va effettuato il pagamento tramite eventbrite


programma degli incontri

8 ottobre – A. Tagliapietra, Il teatro della bugia. Per una filosofia della menzogna in
senso extra morale
22 ottobre – F. Eustacchi, “Dio onora talvolta l'opportunità dell'inganno”. Le molteplici
sfaccettature dell'inganno
12 novembre – B. Santini, Un cuore così degno? L’autoinganno morale in Kant
26 novembre – E. Scribano, Tra dio e natura. I volti dell’inganno in Cartesio
10 dicembre – A. Altobrando, L’inganno dei sensi. Prospettive fenomenologiche
14 gennaio – V. Morato, Come la nostra mente ci inganna. Razionalità, euristiche e
bias cognitivi
28 gennaio – S. Moruzzi, Post-verità e negazionismo scientifico. Fiducia e
disaccordo nel mondo delle tribù epistemiche
11 febbraio – V. Fano, Quanto è ingannevole ciò che ci appare? Un dialogo
epistemologico fra fisica e psicologia della percezione
4 marzo – F. Perelda, Non c’è inganno senza verità. Tra scetticismo e relativismo
25 marzo – P. Cesaroni, Si può ingannare il popolo? Un itinerario attraverso i concetti
della democrazia
15 aprile – M. Dalla Valle, Filosofia dei mulini a vento. Don Chisciotte e l'inganno
della letteratura
6 maggio – T. Pievani, Inganni e autoinganni. Ipotesi evoluzionistiche sulle
origini di alcuni bias cognitivi

segui la pagina facebook di questioni filosofiche
https://www.facebook.com/questionifilosofiche/
e la pagina twitter
https://twitter.com/quefil